UN PENSIERO AL GIAPPONE

La tragedia che ha colpito lo straordinario popolo Giapponese, oltre che ad addolorarci profondamente, ci fa dono di un esempio di dignità, di compostezza, di solidarietà e rispetto per il prossimo che dimostra come abbiamo tutti bisogno di rivalutare i valori dello stare insieme per crescere in una Società costruita per le persone.

Al popolo Giapponese che in questi giorni sta vivendo uno dei momenti più drammatici della sua storia, aggravato anche dalla incombente catastrofe nucleare, esprimiamo tutta la nostra solidarietà.

La commozione nell’osservare tanta forza nel reagire al disastro si trasforma nella certezza che, nel nostro piccolo, stiamo facendo la cosa giusta: non vogliamo correre il rischio di essere travolti da questo dilagante egoismo, vogliamo rappresentare i bisogni delle persone e tornare a credere nei valori che tengono unito un popolo.

In questi giorni la Segreteria Nazionale di Unità Sindacale sta presentando ai propri quadri sindacali di Falcri e Silcea il progetto che ha dato origine alla creazione del nuovo Soggetto Sindacale: rilanciare l’azione sindacale al servizio della persona.

Anche l’illustrazione della piattaforma di rinnovo del Contratto Nazionale è stata una occasione per ribadire e rinvigorire il concetto che, oramai, è giunto il tempo di fermarsi a riflettere sulla necessità, non procrastinabile, di ripensare questo modo di concepire il capitalismo che nel raggiungimento della ricchezza come unico  obiettivo ha perso completamente di vista i valori della funzione sociale dell’impresa.

Giustizia distributiva, solidarietà, equità sono parole prive di significato per una classe dirigente che ha smarrito i valori fondamentali dell’Umanità in questo insensato vortice neo liberista.

I mezzi di comunicazione, le moderne tecnologie ci hanno consentito di vivere questo drammatico evento da vicino… alcune persone hanno documentato la distruzione come per offrire al Mondo intero l’occasione per un momento di riflessione circa il valore della vita, del bene comune e dell’uguaglianza: un monito affinché si comprenda quali sono i veri obiettivi da perseguire.