NEWS – INFORTUNIO IN ITINERE

Da: Il Quotidiano IPSOA – News area Lavoro & Previdenza – 22.11.11

Se l’uso del mezzo proprio non è una necessità

Incidente in itinere: non è indennizzabile in presenza di mezzi pubblici

Non ha diritto ad essere indennizzato per l’infortunio occorso nel tragitto di andata e ritorno dall’abitazione al luogo di lavoro il dipendente che ha preferito il mezzo proprio a quelli pubblici a disposizione solo perché gli orari non coincidono con le sue esigenze.

di Federico Gavioli – Dottore commercialista, revisore contabile e pubblicista

Gli infortuni in itinere del dipendente continuano ad essere oggetto di forte attenzione da parte della giurisprudenza di legittimità, che sulla materia ha emesso un cospicuo numero di sentenze che rappresentano una casistica di riferimento, per le molte situazioni che si possono prospettare in casi particolari. Con la sentenza n. 22759 del 3 novembre 2011, la Corte di Cassazione ha confermato un importante principio sulla materia degli incidenti accorsi in itinere per il dipendente: nel caso in cui l’infortunio sia avvenuto durante il tragitto di andata e ritorno dall’abitazione al luogo dove è svolta l’attività lavorativa, con un mezzo proprio del dipendente che però non ha deciso di utilizzare i mezzi pubblici a disposizione solo perché gli orari non coincidono con le sue esigenze, non ha diritto ad essere indennizzato per l’infortunio.

leggi la notizia

Cassazione, sentenza 3/11/2011, n. 22759