Editoriale PB – Cancellare Diritti per creare lavoro

pelacchi

Il dibattito di queste settimane si è incentrato sui grandi temi delle liberalizzazioni e della riforma del mercato del lavoro. Il tema della modifica dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, in particolare, torna ad assumere un ruolo centrale nel dibattito politico e sindacale. Ma procediamo con ordine.

La prima riflessione che si propone è sulla errata e deviante equazione che spesso viene posta alla base dei ragionamenti, tra liberalizzazioni ed efficienza, tra liberalizzazioni e progresso, tra liberalizzazioni ed un automatico “ritorno positivo” per i cittadini.

Un’ulteriore riflessione che è necessario proporre fin da subito è se, alla luce delle esperienze fin qui vissute, sia stata proprio la mancanza di “libertà ad operare” a creare le inefficienze ed i disagi che troppo spesso hanno colpito e tuttora attanagliano il nostro Paese o se, invece, non si tratti di problematiche che vanno affrontate in maniera più articolata.

LEGGI L’EDITORIALE >>