COMUNICATO STAMPA – RIFORMA MERCATO DEL LAVORO

COMUNICATO STAMPA DELLA SEGRETERIA NAZIONALE DI UNITA’ SINDACALE FALCRI SILCEA SULLA RIFORMA DEL MONDO DEL LAVORO

Unità Sindacale esprime grande preoccupazione per l’andamento delle trattative relative alla riforma complessiva del mercato del lavoro.

In particolare, afferma l’assoluta contrarietà ad ogni modifica delle attuali tutele che vadano nella direzione di rendere precario anche il lavoro di coloro che oggi sono inseriti con contratti a tempo indeterminato.

Ritiene, poi, estremamente pericoloso e fuorviante il tentativo del Governo di mascherare, sotto forma di ampliamento delle tutele “reali” anche a favore dei lavoratori delle imprese con meno di 15 dipendenti, una manovra che – di fatto – renderebbe il precariato l’elemento  caratterizzante del mercato del lavoro a tutti i livelli, consentendo alle imprese di poter licenziare lavoratori in cambio di indennizzi economici, escludendo il reintegro e rendendo, nella sostanza, il lavoro succube delle esigenze del capitale.

Unità Sindacale sostiene che la tutela dei lavoratori si persegue attraverso l’estensione a tutti delle tutele da sempre previste dall’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori e non, invece, precarizzando il lavoro in modo selvaggio e senza controllo alcuno.

Lo scopo comunque dello Stato deve essere, sempre e comunque, quello di tutelare i soggetti deboli. Unità Sindacale non ritiene che le scelte che si stanno prospettando all’orizzonte rispetto ad una materia così delicata come quella del lavoro, vadano nella direzione sopra indicata.

Unità Sindacale invita le Organizzazioni Sindacali del Settore Credito ad un’azione comune e forte in grado di contrastare scelte di tal tipo, confermando sin da ora la propria volontà di procedere, anche in autonomia, nella direzione di tutelare le lavoratrici ed i lavoratori italiani.

Roma, 21 marzo 2012