COMUNICATO STAMPA : Credito alle imprese – dichiarazione Draghi

Credito alle imprese: “a Draghi diciamo che occorre valorizzare il personale bancario”.
In merito al monito del governatore della Bce, Mario Draghi, circa le difficoltà che si riscontrano in Italia nell’erogazione di credito al sistema delle piccole e medie imprese, Unità Sindacale Falcri Silcea evidenzia come all’origine del mancato concreto sostegno del sistema bancario italiano al tessuto imprenditoriale nazionale vi sia anche una strisciante carenza di investimento sulla professionalità del personale bancario da parte delle aziende di credito: “Le banche – sostiene il segretario generale di Unisin, Aleardo Pelacchi, devono investire di più sulla professionalità dei propri dipendenti, unici sul territorio a potersi proporre come concreti partner delle aziende per valutare appieno le loro potenzialità. Con le sole macchine, evolute fin che si vuole, non si fanno investimenti, non si fa impresa: le banche devono assolutamente rimettere le persone al centro della loro azione.”
“Da tempo – aggiunge Unisin – come sindacato di settore chiediamo insistentemente all’Abi, ai manager bancari e alle forze politiche di ripensare il ruolo della banca. All’Italia serve una banca totalmente diversa dall’attuale, una banca capace di mettersi al servizio del territorio, del cittadino e delle imprese e quindi impegnata nel supporto di quell’economia reale, che appare oggi totalmente dimenticata e accantonata”.