Comunicato stampa – L’industria bancaria a sostegno del paese.

ALEARDO PELACCHI :  L’INDUSTRA BANCARIA A SOSTEGNO DEL PAESE

Le banche pensano di risolvere i problemi del settore e del Paese utilizzando idee vecchie e superate, basate solo sul taglio dei costi del personale, senza invece puntare con decisione a riorganizzare l’industria bancaria a sostegno del Paese”: lo ha affermato oggi a Milano il segretario generale di Unità Sindacale Falcri Silcea Aleardo Pelacchi commentando, di fronte ai centocinquanta dirigenti sindacali di Unisin riuniti per eleggere il comitato regionale della Lombardia, quanto emerso nel recente forum Abi sul tema delle risorse umane.
“Il modo proposto dalla banche per affrontare le problematiche del settore non funziona – aggiunge Pelacchi – perché, pur partendo da un’analisi della situazione simile a quella che nelle scorse settimane abbiamo proposto alle forze politiche, non condividiamo le ricette che i manager vorrebbero mettere in campo nell’illusione di uscire dall’attuale difficile situazione. Serve infatti prima di tutto un nuovo modo di fare banca, che sia attenta e vicina alle famiglie e alle imprese del territorio e che sostenga e favorisca lo sviluppo dell’economia reale e dunque il rilancio occupazionale. Una banca – sottolinea il segretario di Unisin – in cui la valorizzazione del ruolo del personale è fondamentale in un processo di rilancio che deve essere condiviso da tutte le forze in campo: lavoratori, sindacato, aziende, clienti. Con il Governo chiamato a svolgere un ruolo importante e vitale per questo rilancio”.
Roma, 10 maggio 2013