Piano Industriale Equitalia

COMUNICATO DELLA SEGRETERIA NAZIONALE E DELLE SEGRETERIE DI COORDINAMENTO AZIENDALI DI EQUITALIA NORD, CENTRO E SUD

In data 12 settembre u.s. presso la Capogruppo è stato presentato l’atteso Piano Industriale relativo agli esercizi 2013‐2015, alla presenza dei massimi vertici della Holding.
Si tratta dell’ennesima illustrazione di dichiarato piano industriale (mai uno andato a compimento), che più che un piano industriale è assimilabile ad un “business plan” focalizzato sull’attuazione dei possibili interventi di tipo strategico che dovranno essere attuati, sperando in tal modo di assicurare l’equilibrio economico del Gruppo nel periodo in questione.
Il documento illustrato è stato dichiarato da controparte “bozza in corso di lavorazione” in quanto lo scenario di riferimento della riscossione non è definito: potrà, infatti, essere soggetto ad interventi connessi ai mutamenti della fase legislativa che attualmente ci interessa (c.d. “Decreto del Fare”). I maggiori dubbi sull’efficacia di tale progetto sono rappresentati da alcune zone grigie del contesto come la fiscalità locale e le disposizioni di legge in merito ai criteri di remunerazione del servizio (riduzione graduale aggio e rimborso dei costi fissi per Equitalia).

scarica il testo del comunicato