Conclusioni Conferenza Uni Europa Finance

Nei giorni 24 e 25 ottobre 2013 si sono tenuti ad Atene i lavori della Conferenza di UNI EUROPA FINANCE. Fra le numerose tematiche dibattute, la più drammatica è quella delle ristrutturazioni continue in essere nel settore finanziario europeo, che stanno causando una forte perdita di posti di lavoro. Tale situazione è stata definita, senza mezzi termini, una “emergenza umanitaria”. Tutti i relatori hanno evidenziato come uno dei principali fattori di perdita di occupazione nel settore sia lo spostamento di crescenti quantità e tipologie di lavorazioni al di fuori dell’area Ue o dello stesso settore creditizio (offshoring). Le esternalizzazioni più pesanti sono quelle dei comparti back office e tecnologico delle banche.
Il radicale ridisegno della morfologia del credito in Europa, ma anche nel resto del mondo, provoca la perdita anche di operatori in possesso di sofisticati requisiti professionali.

scarica il documento completo