F.O.C. Fondo nazionale per il sostegno dell’Occupazione

Nella giornata di ieri sono state definite con l’Associazione Bancaria Italiana tutte le modalità operative e gestionali per dare pieno avvio alle attività del Fondo Nazionale per il Sostegno dell’Occupazione – F.O.C.
Lo scopo del F.O.C., così come definito dall’art. 31 del CCNL 19 gennaio 2012, è quello di favorire la creazione di nuova occupazione stabile attraverso la riduzione dei costi per le imprese che procederanno ad assunzioni a tempo indeterminato.
Il Fondo per l’Occupazione, lo ricordiamo, è alimentato dai dipendenti appartenenti alle aree professionali con la rinuncia a 7 ore e 30 minuti delle 23 ore di riduzione d’orario (art. 100 co. 2 CCNL 19.01.12), dai quadri direttivi (art. 56 CCNL 19.01.12) e dirigenti (art. 16 CCNL 29.02.12) con la rinuncia ad una giornata di ex festività e da un contributo, comunque garantito dalle Aziende, del 4% della retribuzione fissa dei c.d. Top Manager, delle “figure apicali” (Presidente, Consigliere Delegato, Amministratore Delegato, Direttore Generale) e delle figure “più rilevanti aziendalmente” (coloro la cui retribuzione fissa sia pari o superiore ai 300.000 euro annui).

scarica il documento completo

scarica il verbale del 20.01.2014