Flessibilità usata male dalle aziende

COMUNICATO STAMPA

“Unisin è d’accordo con Visco quando afferma che finora abbiamo osservato una flessibilità non utile, utilizzata da imprese che non hanno innovato, ora stanno innovando, ma per lungo tempo hanno rinviato riducendo il costo del lavoro sfruttando la flessibilità” dichiara il Segretario Generale di Unità Sindacale Falcri Silcea, Emilio Contrasto, commentando le osservazioni del Governatore della Banca d’Italia rilasciate a margine di un incontro informale Ecofin tenutosi nei giorni scorsi ad Atene.

“L’osservazione del Governatore, tra l’altro – secondo Contrasto – fotografa esattamente anche quanto accade da tempo nel Settore del Credito, dove le Banche fondano i propri piani strategici e le proprie ristrutturazioni su esuberi, tagli al costo del lavoro e ricorso massivo a tutte le forme di flessibilità del lavoro, trascurando gli investimenti in sviluppo e formazione, e senza che ciò porti positivi riflessi sull’attività bancaria ancora in affanno sul fronte delle sofferenze”.

scarica il documento completo