Il Punto Su Num.9/2014 – Permessi Elettorali

PERMESSI ELETTORALI

09 2014Nell’approssimarsi delle consultazioni elettorali di maggio c. a., riteniamo utile ricordare le previsioni di legge in materia di permessi per il Lavoratore chiamato a svolgere gli incarichi di Rappresentante di lista, Scrutatore, Segretario e Presidente di seggio.

Al Lavoratore coinvolto nelle attività sopra ricordate spetta il diritto di assentarsi dal servizio per tutto il periodo corrispondente alla durata delle operazioni di voto. A fronte del servizio pubblico prestato, oltre al diritto all’assenza dal lavoro, compete:

1‐ per la giornata di sabato, nel corso della quale sono espletate le operazioni preparatorie alla votazione, un giorno di riposo compensativo da fruirsi il prima possibile ovvero, in alternativa, la monetizzazione dello stesso;

2‐ per la giornata di domenica, un giorno di riposo compensativo da fruirsi nel primo giorno utile immediatamente successivo al termine dell’impegno elettorale

3‐ per la giornata di lunedì (e di martedì, nell’eventualità in cui le operazioni di scrutinio si protraggono in tale giornata), il diritto all’assenza giustificata dal servizio senza ulteriori trattamenti di carattere economico, trattandosi di normali giornate di lavoro.