QUALE RIFORMA DEL LAVORO?

Le ultime rilevazioni sul livello di disoccupazione in Italia, rese note dall’ISTAT solo pochi giorni fa, fanno registrare nuovi record negativi: il tasso di disoccupazione tocca il 12,9%, il peggior dato dal 1977, anno di inizio delle rilevazioni trimestrali. Livelli drammatici tocca la disoccupazione giovanile, che raggiunge la percentuale monstre del 42,4%.

scarica il documento completo