Lavoratori prossimi a pensione

Lavoratori prossimi a pensione: accordo non validato, nuova richiesta all’INPS.

Nei casi esodo di lavoratori prossimi a pensione, se l’INPS non valida gli accordi presentati dal datore di lavoro, questi deve ripresentare sul cassetto previdenziale aziende la richiesta di accesso all’esodo (modello SC77) allegando la comunicazione di volere comunque procedere all’esodo per i lavoratori in possesso dei requisiti, sottoscritta anche dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori stipulanti l’accordo. L’INPS spiega le modalità di gestione delle pratiche in questione, specificando  uando l’accordo può essere validato.

scarica il documento completo