MPS: Il nuovo governo lo metta in sicurezza, il sistema bancario eviti comportamenti commerciali sbagliati

“La settimana che si apre, anche in relazione alla presenza di un Governo in carica, appare fondamentale per mettere in sicurezza Mps e dare stabilità al settore”. È quanto affermano in una nota congiunta Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Sinfub, Ugl Credito, Uilca e Unità  Sindacale.

“Occorre – proseguono – che tutte le parti in causa (istituzionali, politiche, aziendali, sindacali e lavorative) agiscano con alto senso di responsabilità e a tutela dell’interesse comune. Sarebbero inaccettabili ulteriori ritardi nell’affrontare la situazione da parte del Governo, così come, a livello interbancario, comportamenti commerciali sbagliati e unilaterali tendenti ad ottenere vantaggi concorrenziali di brevissimo periodo per pochi a danno degli interessi generali”, concludono.