MPS: Governo vari subito il Decreto

I Segretari Generali del settore del Credito ( Fabi – First Cisl – Fisac Cgil- Uilca- Unisin – Sinfub – Ugl Credito) A proposito di MPS ricordano che: La Camera dei deputati ed il Senato hanno approvato la possibilità di prevedere nel 2017 un intervento Pubblico nel sistema bancario fino a 20 Miliardi di euro. Riservandoci un giudizio di merito, a questo punto, e’ indispensabile procedere immediatamente , oggi stesso, con un decreto da parte del Governo che metta in sicurezza MPS e le altre banche in difficoltà , salvaguardando un settore come quello del credito su cui si fonda la tenuta economica del Paese, tutelando così lavoratori e risparmiatori. Nel ricordare al Governo il valore della difesa occupazionale e della tutela dei risparmiatori, non possiamo che apprezzare l’impegno dell’attuale management, il quale, nonostante il rifiuto della BCE alla proroga richiesta per l’aumento di capitale ha mantenuto il suo impegno per una soluzione di mercato piena che non si è realizzata. In ogni caso anche nei momenti come questi di grande difficoltà i veri protagonisti sono stati lavoratori e lavoratrici che con grande impegno e professionalità hanno gestito rapporti con la clientela con l’unico obiettivo di mettere in sicurezza la banca e tutelare i risparmiatori e difendere il posto di lavoro.