Solidarietà ai dipendenti Usa della Santander

Lettera indirizzata all’Amministratore delegato della Banca Santander

Gentile Signora Ana Botín,
In qualità di rappresentanti sindacali dei dipendenti di Santander in Italia, scriviamo per  esprimere il nostro sostegno ai dipendenti di Santander negli Stati Uniti che desiderano esercitare i loro diritti di sindacalizzazione e di contrattazione collettiva. Riteniamo che negli Stati Uniti i dipendenti della Santander siano di fronte a numerosi ostacoli sul luogo di lavoro e temano rappresaglie e licenziamenti in caso di adesione ad un sindacato. Negli Stati Uniti, Santander deve rispettare i diritti fondamentali dei suoi dipendenti ed intraprendere azioni concrete per consentire loro di decidere, senza alcuna ingerenza, se aderire ad un sindacato.
Per garantire che i dipendenti di Santander negli Stati Uniti siano liberi di decidere di iscriversi ad un sindacato, chiediamo alla direzione globale di Santander di:
a) Concludere un accordo di neutralità che sancisca che la direzione dell’azienda negli Stati Uniti non interferirà nelle decisioni dei suoi dipendenti di aderire ad un sindacato, e non eserciterà rappresaglie contro di loro qualora decidessero in favore dell’adesione.
b) Istruire la direzione dell’azienda negli Stati Uniti per garantire che nessun dirigente o supervisore interferisca nella decisione dei lavoratori di aderire ad un sindacato.
c) Garantire, in virtù dell’accordo di neutralità, che se una maggioranza di lavoratori aderisce ad un sindacato, Santander riconoscerà l’organizzazione e instaurerà la contrattazione collettiva.
Richiediamo che la direzione di Santander lavori insieme alla Communications Workers of America al fine di elaborare un accordo di non-ingerenza atto a prevenire i conflitti, promuovere rapporti lavorativi positivi e potenziare le attività della banca negli USA.
Rimarremo vigili sulla situazione dei dipendenti di Santander negli Stati Uniti e continueremo a sostenere le loro rivendicazioni di sindacalizzazione e di libera partecipazione sindacale senza ostacoli di sorta.
Distinti saluti.
Roma, 21 febbraio 2017

LE SEGRETERIE NAZIONALI DEI SINDACATI ITALIANI DEL SETTORE FINANZIARIO
ADERENTI A UNIFINANCE

scrica il pdf della lettera