Il punto Su num.14/2018 – Art.64 CCNL Credito – copertura assicurativa Long Term Care

Long term Care

La copertura assicurativa denominata Long Term Care – ai sensi dell’art. 64 del nostro CCNL – prevede l’erogazione di prestazioni nel caso in cui il Dipendente dovesse subire eventi invalidanti tali da comportare uno stato di “non autosufficienza”. Tale copertura, si ricorda, è garantita per il tramite della Cassa nazionale di Assistenza Sanitaria per il Personale Dipendente del Settore del Credito (CASDIC) attraverso un contributo annuale pari, a far tempo dal 1° gennaio 2012, a € 100 procapite a carico dell’impresa, da versare entro il mese di gennaio di ogni anno (€ 50 fino al 31 dicembre 2011).
Le prestazioni suddette consistono in un rimborso di un importo totale annuo massimo di Euro 16.800,00 (intendendosi il periodo decorrente dalla presentazione della domanda e per i 12 mesi successivi) per i “Quadri direttivi, per il Personale delle Aree professionali e per i Dirigenti”, a fronte della presentazione di valida documentazione relativa a prestazioni sanitarie e/o socio-assistenziali sostenute in relazione alla stato di “non autosufficienza” preventivamente accertato.
Tale rimborso è riconosciuto al verificarsi dello stato di “non autosufficienza” e per tutta la sua durata, a condizione che questa superi i 90 giorni. La prestazione si applica ai sinistri manifestatasi a partire dal 1° gennaio 2008.
Tra le prestazioni rimborsabili annoveriamo, a titolo esemplificativo, l’assistenza domiciliare e quella socio-sanitaria residenziale, l’assistenza di personale qualificato con conoscenze infermieristiche e il ricovero presso residenze socio assistenziali.
Ricordiamo che la perdita di autosufficienza avviene quando in modo tendenzialmente permanente o in ogni caso per un periodo superiore a 90 giorni, la persona è incapace di svolgere attività elementari quotidiane quali ad esempio: lavarsi, vestirsi e svestirsi, provvedere all’igiene personale, muoversi, mangiare e bere.
Ad accertare il grado di autonomia del beneficiario (e quindi la “non autosufficienza”) sarà una commissione medica incaricata dalla CASDIC che, come detto, è l’Ente gestore delle attività finalizzate all’erogazione delle prestazioni per Long Term Care.

scarica il punto su

scarica le linee guida Polizza LTC