VIOLENZE SUI LUOGHI DI LAVORO: SIANO CONDANNATE E PERSEGUITE

“Ogni forma di discriminazione e di violenza è condannata e va perseguita anche sul posto di lavoro: anche su questo tema, il settore del credito vanta una lunga tradizione e con l’intesa odierna ribadiamo e rilanciamo un forte “NO” contro ogni abuso, in particolare se fondato sulle differenze di genere” dichiara il Segretario Generale di UNISIN‐CONFSAL Emilio Contrasto in relazione alla “Dichiarazione congiunta in materia di molestie e violenze di genere sui luoghi di lavoro” sottoscritta oggi da ABI e Sindacati del credito. “Le violenze di genere, così come le molestie, sia fisiche che psicologiche ed ogni tipo di abuso devono essere prevenuti, identificati e sanzionati” continua Contrasto, che punta il dito anche contro “le ritorsioni verso chi si ribella a tali soprusi, che sono intollerabili, inammissibili e devono trovare unanime condanna”.
Il Segretario Generale di UNISIN‐CONFSAL, inoltre, indica l’importanza di “percorsi di informazione, formazione e sensibilizzazione oltre che del sostegno alle vittime di tali violenze”. In riferimento alle misure concrete, Contrasto fa notare che “l’innalzamento del congedo per le vittime di violenze di genere inserite nei percorsi di protezione da tre a quattro mesi è un segnale tangibile”, e contestualmente lancia un monito: “massima attenzione va posta sul piano della cultura della parità di genere, che va diffusa ed alimentata, e degli aspetti organizzativi su cui le aziende devono assicurare effettiva parità”. “Il settore del credito” rammenta il Segretario Generale di UNISIN‐CONFSAL “è all’avanguardia sulle tematiche etiche da sempre, anche nel rispetto della dignità del lavoro e della professionalità dei bancari. Bisogna adoperarsi quindi tutti affinché tale risultato venga ulteriormente migliorato e, soprattutto, reso assolutamente tangibile nell’agire quotidiano all’interno delle imprese del comparto”. Contrasto, infine, ricorda “l’impegno e la sensibilità di UNISIN sui temi quali le differenze di genere, le pari opportunità, la diversità e la disabilità”, argomento quest’ultimo su cui di recente UNISIN‐CONFSAL ha tenuto un primo riuscito e partecipato convegno dal titolo “NOI DIVERSAMENTE UGUALI. Famiglia, lavoro, società”.

scarica il pdf