INTESA, SLAVAZZA: OTTIMI RISULTATI, SIA RICONOSCIUTO E TUTELATO L’IMPEGNO DEI LAVORATORI

Si è svolta oggi a Torino l’assemblea ordinaria dei soci di Intesa Sanpaolo.

Per conto di Unisin era presente il vice segretario generale, nonché responsabile nazionale del Gruppo, Gabriele Slavazza. Il Ceo Carlo Messina nel suo intervento introduttivo ha rappresentato la situazione di un Gruppo, il primo in Italia, in salute, che presenta risultati estremamente positivi e che ha grandi prospettive di ulteriore sviluppo.
Unisin prende atto con soddisfazione del lavoro svolto dai vertici del Gruppo e riconosce al Dott.. Messina una spiccata capacità gestionale messa sempre in luce negli anni in cui guida la principale Banca italiana. Occorre però ben evidenziare, ricorda Slavazza che “gli ottimi risultati del Gruppo sono direttamente e assolutamente legati all’eccezionale lavoro posto in essere giornalmente dagli oltre 90.000 Lavoratrici e Lavoratori di Intesa Sanpaolo che però, sempre più spesso, sono costretti ad operare in un clima difficile, spinti da pressioni commerciali che vanno ben oltre i limiti consentiti, senza a volte ricevere il giusto riconoscimento – anche economico – dell’impegno profuso”.
Slavazza nel suo intervento chiede inoltre ai massimi vertici della banca di “operare con le altre Banche rappresentate in Abi al fine di giungere in tempi brevi alla sottoscrizione del nuovo Contratto Nazionale di Lavoro del Settore Credito in linea con le richieste contenute nella piattaforma contrattuale, convintamente approvata dalla stragrande maggioranza degli addetti del Settore nelle partecipatissime assemblee tuttora in corso su tutte le piazze nazionali”.
Relativamente, infine, al clima aziendale Slavazza conclude ribadendo che “é necessario cessare le indebite pressioni commerciali che non sono certamente utile al perseguimento degli scopi aziendali e procedere invece a nuove assunzioni di personale al fine di ridurre i ritmi di lavoro oramai non più sostenibili”.

scarica il pdf