BPER Banca: Siglato l’Accordo sul Piano Industriale di Gruppo 2019/2021

Si è conclusa dopo diverse settimane la trattativa con il Gruppo BPER Banca in merito al nuovo piano industriale recentemente adottato e presentato alle OO.SS. nello scorso mese di luglio alla presenza dei rispettivi Segretari Generali.
L’accordo – dichiara il Segretario Nazionale di UNISIN responsabile per Bper, Massimiliano Lanzini – si articola fondamentalmente su tre principali aspetti prevedendo: la volontarietà delle uscite previste dal piano, da attuare mediante l’accesso ai pensionamenti e prepensionamenti incentivati sulla base di cessazioni legate alla decorrenza pensionistica; 645 assunzioni su base territoriale secondo un rapporto di una ogni due riduzioni forza lavoro; precise garanzie per i colleghi che rimangono in servizio in tema di tutele sulla mobilità professionale e territoriale”.
Ancora una volta – prosegue Lanzini – il Sindacato con la firma dell’accordo conferma il proprio fondamentale ruolo nel mettere in sicurezza le lavoratrici e i lavoratori che sempre più spesso, loro malgrado, vengono coinvolti in pesanti ristrutturazioni che interessano tutto il settore anche per effetto delle novità legate alla digitalizzazione. Si dà inoltre una concreta prospettiva futura alle nuove generazioni grazie all’impegno di un numero significativo di nuove assunzioni secondo una logica di ricambio generazionale che sarà utile alla operatività quotidiana dei colleghi”.
L’Accordo – conclude il Segretario Nazionale di UNISIN responsabile per Bper – prevede inoltre importanti tutele in favore dei colleghi di Unipol Banca che dal 25 novembre 2019 entreranno a far parte di BPER Banca, garantendo il mantenimento di importanti istituti normativi di 2° livello e di Welfare Aziendale sino alla completa armonizzazione con il resto del gruppo”.

scarica il pdf