FIRENZE: I SINDACATI DELLA BNL PROTESTANO PER LE GRAVI CONDIZIONI NELLA RETE COMMERCIALE

Tommaso Vigliotti – Segretario Responsabile Unisin Bnl

PRESSIONI COMMERCIALI, CONDIZIONI DI LAVORO E CARENZA DI ORGANICO: sono alla base della protesta che si è tenuta ieri a Firenze davanti alla sede centrale della BNL.

La manifestazione si è conclusa in serata con una assemblea dei lavoratori BNL.

Tommaso Vigliotti, Segretario Responsabile di Unisin BNL ha dichiarato: «I problemi sono sempre gli stessi: hanno attuato per l’ennesima volta una riorganizzazione che va ulteriormente a svuotare le filiali da un punto di vista di organici. I lavoratori sono sempre meno nonostante le incombenze siano sempre di più: le pressioni sono sempre più forti e indirizzate al raggiungimento di numeri sempre più elevati. Il tema delle pressioni commerciali è un tema che riguarda sicuramente tutto il settore bancario, probabilmente non solo le banche, e BNL eccelle in negatività sotto questo punto di vista».

Di seguito il servizio di TVR Teleitalia 7Gold