IL PUNTO SU NUM15/2019 INFORTUNIO SUL LAVORO – LA RESPONSABILITA’ DEL DATORE DI LAVORO

LA RESPONSABILITA DEL DATORE DI LAVORO IN CASO DI INFORTUNIO DEL PROPRIO  DIPENDENTE SUL LUOGO DI LAVORO Con la Sentenza della Corte di Cassazione – IV Sezione penale del 15 maggio 2019, n. 20833 – i Supremi Giudici hanno chiarito un principio in materia di responsabilità del Datore di Lavoro in caso d’infortunio del proprio Dipendente sul luogo di lavoro.

Continua a leggere

Il Punto su num.14/2019 – Assegno per il nucleo familiare. Nuove modalità di presentazione delle domande

Assegno per il nucleo familiare: nuove modalità di presentazione delle domande per i lavoratori del settore privato Con decorrenza 1° aprile 2019 le domande di assegno per il nucleo familiare dei Lavoratori dipendenti delle aziende del settore privato (non agricolo) devono essere presentate direttamente all’INPS. Sempre da tale data, inoltre, la domanda deve essere inoltrata dal Lavoratore all’INPS esclusivamente in

Continua a leggere

IL PUNTO SU NUM.13/2019 – LICENZIAMENTO PRIVO DI RAGIONEVOLE MOTIVAZIONE

IL LAVORATORE VA REINTEGRATO SE IL LICENZIAMENTO E’ PRIVO DI RAGIONEVOLE MOTIVAZIONE La Corte d’Appello di Bologna (Sezione Lavoro), riformando il pronunciamento di primo grado del Tribunale di Reggio Emilia, con la sentenza n. 406 del 30 aprile 2019 ha dichiarato illegittimo il licenziamento per giustificato motivo irrogato ad un Lavoratore, evidenziando – tra l’altro – l’assenza di ragionevoli motivi

Continua a leggere

IL PUNTO SU NUM.12/2019 – LA PENSIONE ANTICIPATA

I NUOVI REQUISITI ALLA LUCE DELLE ULTIME MODIFICHE LEGISLATIVE Dal 29 gennaio 2019 è in vigore il Decreto-legge n. 4 del 28/1/2019 recante le “disposizioni urgenti in materia di pensioni e reddito di cittadinanza”. La redazione de Il Punto Su… desidera quindi riassumere brevemente per i Colleghi i nuovi requisiti e termini di accesso alla “Pensione anticipata” (ex “Pensione di

Continua a leggere

IL PUNTO SU NUM.11/2019 – PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI: VA RISPETTATO IL PRINCIPIO DELLA TEMPISTICA DELLE CONTESTAZIONI DELL’ADDEBITO La Giurisprudenza e i Collegi di Conciliazione ed Arbitrato, in più occasioni, hanno evidenziato l’importanza di alcuni elementi che intervengono nel processo di formazione dell’eventuale provvedimento disciplinare che il Datore di Lavoro può irrogare al Lavoratore. Tali elementi sono posti alla base del principio garantista (Legge n. 300/1970) che

Continua a leggere

IL PUNTO SU NUM.10/2019 – RISCATTO PERIODI DI LAUREA: SIMULAZIONE CALCOLO,ONERE E DOMANDA DI RISCATTO “AGEVOLATO”

Con il messaggio n. 1609 del 19 aprile 2019, l’INPS ha comunicato le modalità con cui simulare sul proprio sito online il calcolo dell’onere relativo al riscatto dei periodi di corso degli studi universitari. La predetta funzione è raggiungibile sul sito www.inps.it, seguendo il percorso: “Prestazioni e Servizi” > “Tutti i servizi” > “Riscatto Laurea” > “Simulazione calcolo”. L’accesso è

Continua a leggere

IL PUNTO SU NUM.9/2019 – LICENZIAMENTO PER SOPRAVVENUTA INIDONEITA’ FISICA

ILLEGITTIMO IL LICENZIAMENTO PER SOPRAVVENUTA INIDONEITA’ FISICA DEL LAVORATORE SE L’AZIENDA NON HA VERIFICATO LA POSSIBILE ADIBIZIONE DELLO STESSO LAVORATORE AD ALTRE MANSIONI Nel caso di licenziamento del lavoratore eseguito per inidoneità fisica e psichica da parte dell’ azienda senza che quest’ultima abbia verificato la possibilità di adibire lo stesso lavoratore a mansioni anche inferiori, la tutela da applicare è

Continua a leggere

IL PUNTO SU NUM.7/2019 – FONDI PENSIONE DEDUCIBILITA’ FISCALE DELLA CONTRIBUZIONE

La legislazione vigente prevede un plafond di deducibilità fiscale pari ad euro 5.164,57, entro il quale i contributi versati ai Fondi Pensione sono esclusi dalla base imponibile. Ai fini del computo del suddetto limite si deve tener conto di tutti i contributi a carico dell’iscritto (contributi versati a seguito di accordi sindacali e contributi volontari) e dell’azienda che vengono versati

Continua a leggere
1 2 3 14