CONTROLLI A DISTANZA: NESSUNA LIBERALIZZAZIONE

Una delle modifiche maggiormente significative introdotte dal decreto legislativo n. 151 del 2015 (in particolare con l’art. 23 del decreto citato) ha riguardato l’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori. L’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori disciplina il c.d. controllo a distanza, ovvero quella tipologia di controllo esercitabile da remoto dal datore di lavoro, ricorrendo a specifici strumenti tecnologici, nei confronti

Continua a leggere

RIMEDI AL LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO

RIMEDI AL LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO ALLA LUCE DELL’EVOLUZIONE NORMATIVA E GIURISPRUDENZIALE (documento a cura dell’Ufficio Studi di Unisin) La materia dei licenziamenti e, in particolare, quella dei rimedi che il legislatore mette in campo per compensare lo squilibrio generato da un licenziamento illegittimo è ricca e, soprattutto, è stata oggetto di diversi interventi di natura legislativa e giurisprudenziale. Il tema appare

Continua a leggere

Guida al nuovo riscatto della laurea e alla pace contributiva

La Guida costituisce solamente un ausilio alla lettura di alcune novità introdotte in campo previdenziale con il D.L. 4/2019 , come modificato con la L. di conversione n° 26/2019, e -ovviamente non può essere in alcun modo ritenuta sostitutiva o interpretativa delle norme in materia. Per la redazione si è fatto riferimento, in particolare, alla seguente normativa: • Decreto Legge

Continua a leggere

La busta paga

In un mondo in rapida trasformazione, caratterizzato da un flusso ingente e continuo di informazioni, che purtroppo tendono spesso a limitarsi ad un’analisi superficiale delle cose, l’approfondimento costituisce sempre un’occasione irrinunciabile. La conoscenza è il presupposto fondamentale alla difesa dei diritti acquisiti nel tempo. Conoscere i propri diritti, diventarne pienamente consapevoli, conseguentemente goderne appieno, è alla base per la loro

Continua a leggere

AUMENTI CONTRATTUALI

Si ricorda che con l’Accordo di rinnovo del CCNL del 31 marzo 2015 è stato concordato un incremento salariale medio (prendendo a riferimento un inquadramento di 3a Area Professionale, 4° livello retributivo) pari ad € 85,00 per 13 mensilità, sulla voce “stipendio”. Restano invariate le voci “scatti di anzianità” ed “ex ristrutturazione tabellare”.

Continua a leggere

Garante Privacy: vietato il controllo dei dati personali attraverso smartphone concessi in uso ai lavoratori

Come noto, il D.Lgs. 151/2015 in attuazione del Jobs Act (Legge Delega n° 183/2014) ha modificato l’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori prevedendo, tra l’altro, che la procedura necessaria per l’installazione di strumenti da cui derivi la possibilità di controllare a distanza i lavoratori (accordo sindacale o, in subordine, autorizzazione dell’Ispettorato del Lavoro) “non si applica agli strumenti utilizzati dal

Continua a leggere

Video sorveglianza e Licenziamento disciplinare

Con la sentenza n. 22662 dell’8 novembre 2016 la Corte di Cassazione, Sezione lavoro, è tornata ad occuparsi del rapporto tra i “controlli difensivi” posti in essere dal datore di lavoro e la legittimità del licenziamento disciplinare. Il caso riguarda un furto commesso da una lavoratrice e scoperto mediante i filmati di un impianto di videosorveglianza installato senza un preventivo

Continua a leggere

Aumenti contrattuali

Si ricorda che con l’Accordo di rinnovo del CCNL del 31 marzo 2015 è stato concordato un incremento salariale medio (prendendo a riferimento un inquadramento di 3a Area Professionale, 4° livello retributivo) pari ad € 85,00 per 13 mensilità, sulla voce “stipendio”. Restano invariate le voci “scatti di anzianità” ed “ex ristrutturazione tabellare”. Tale incremento medio verrà erogato in tre

Continua a leggere

CONTROLLO A DISTANZA: CHIARIMENTI DEL MINISTERO

Il Ministero del Lavoro è intervenuto, con la nota n° 1241 del 1° giugno 2016, per fornire chiarimenti sul comma 1 dell’art. 4 della legge n. 300/1970, così come modificato dall’art. 23 del Decreto Legislativo n° 153/2015 (attuativo del Job Act). L’intervento chiarificatore è relativo, dunque, agli accertamenti ispettivi e alle sanzioni per i datori di lavoro che, in assenza

Continua a leggere
1 2 3 4